'Guerra' tra Comune e Diocesi, diffidato il vescovo Spinillo

La Curia deve realizzare i lavori di messa in sicurezza nella scuola Sant'Agostino

Il sindaco de Cristofaro, il vescovo Spinillo e i calcinacci caduti a scuola

È scoppiata ufficialmente la “guerra” tra Comune di Aversa e Diocesi per il complesso di Sant’Agostino in via San Nicola. Nella struttura, che in virtù di un accordo tra Ente e Curia venivano ospitate alcune classi che formano uno dei plessi del Secondo Circolo Didattico, lo scorso 8 gennaio venne registrato il crollo di calcinacci, che per fortuna non colpirono gli alunni.

I bambini sono stati quindi costretti a doppi turni, vista la sospensione delle attività didattiche nell’istituto, mentre il Comune guidato dal sindaco Enrico de Cristofaro aveva disposto la messa in sicurezza dei locali, di proprietà appunto della Diocesi.

Ad oggi, però, dalla Curia non è arrivata alcuna risposta. Per questo il Comune ha diffidato il vescovo Angelo Spinillo, al quale si ordina l’esecuzione “ad horas dei lavori necessari all’eliminazione di ogni pericolo per la pubblica e privata incolumità” nella scuola elementare Sant’Agostino. In caso di mancata esecuzione dei lavori, l’amministrazione comunale provvederà al recupero delle somme dal canone di locazione della struttura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto tra auto e camion sulla statale: ferita 27enne | FOTO

  • Ragazza investita dal treno merci mentre è sui binari

  • Omicidio Vannini, le troupe televisive a Caserta alla ricerca di Antonio Ciontoli

  • Terribile schianto sull'Appia, tir centra in pieno un'auto: corsa folle in ospedale

  • Imprenditore casertano brevetta un sistema per risparmiare l'energia elettrica

  • Doppio agguato di camorra, giallo sull'auto del commando

Torna su
CasertaNews è in caricamento