Crollo a scuola, il Comune diffida la Curia per i lavori

I proprietari dell'immobile hanno quattro giorni per intervenire

I calcinacci crollato nelle aule del plesso Sant'Agostino

Un’ordinanza dell’ufficio tecnico del Comune di Aversa è stata emanata in merito al crollo avvenuto lo scorso 8 gennaio nel plesso di via San Nicola dell’istituto Sant’Agostino. Un provvedimento, su impulso dell’assessore Emilio Caterino, che diffida quindi la Curia, proprietaria dell’immobile, a compiere i lavori di ristrutturazione. Se ciò non dovesse avvenire nei prossimi 4 giorni, l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Enrico de Cristofaro prenderà possesso della gestione dei lavori, decurtando il costo degli stesi dai canoni di locazioni pagati alla curia per l’utilizzo dell’immobile.

I calcinacci caddero all’interno di alcune aule, colpendo i banchi che ospitano gli alunni del Secondo Circolo Didattico. Per fortuna nell’occasione non sono stati registrati feriti tra i ragazzi: il crollo era infatti avvenuto a scuola ancora chiusa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • La speranza è finita: Fioravante è stato trovato morto

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

  • Il figlio non torna a casa, papà lo trova con gli amici e accoltella un 16enne

  • Blitz di Luca Abete a Marcianise dopo il servizio sul reddito di cittadinanza

  • Traffico in tilt all'uscita di Caserta Sud

Torna su
CasertaNews è in caricamento