Corruzione in Comune, il pm in aula per la requisitoria. L'ex sindaco va via

De Lucia ha lasciato il tribunale verso le 14. "Non ce la faccio..."

L'ex sindaco Pasquale De Lucia

Circa 500 pagine. Tanto è lunga la memoria del pubblico ministero Gerardina Cozzolino impegnata nella requisitoria del processo all'ex sindaco di San Felice a Cancello Pasquale De Lucia ed altre 27 persone tra amministratori locali, imprenditori e tecnici del Comune.

L'ex sindaco, presente in aula in abito gessato nero e camicia bianca, ha ascoltato per circa 4 ore le parole del pubblico ministero, un po' seduto, un po' in piedi stazionando nei pressi della balaustra che delimita lo spazio riservato al pubblico. Intorno alle 14 l'ex primo cittadino ha abbandonato l'aula del tribunale di Santa Maria Capua Vetere dove si sta svolgendo il processo. "Vado via, non ce la faccio", ha riferito ai suoi avvocati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le auto di lusso del "signore della cocaina" nascoste in un garage casertano

  • La Dea Bendata bacia Caserta con una quaterna da 124mila euro

  • Benzina 'truccata', la finanza sequestra distributore di carburante

  • Scuole chiuse in provincia di Caserta: ecco i sindaci che hanno già firmato

  • “Un Mose anche per Caserta”. La foto che fa il giro del web

  • Il convento delle suore finite sotto indagine diventa proprietà del Comune

Torna su
CasertaNews è in caricamento