Chiesti 9 anni e mezzo per l'ex direttore dell'ospedale

Il pm invoca la condanna per Carmine Iovine accusato di corruzione e turbativa d'asta

Carmine Iovine

Nove anni e mezzo. E' stata questa la richiesta del pm Carlo Fucci per l'ex direttore sanitario dell'Ospedale Sant'Anna e San Sebastiano di Caserta Carmine Iovine, cugino del boss Antonio Iovine, o' Ninno, oggi collaboratore di giustizia. 

Secondo quanto riporta l'edizione odierna de Il Mattino Iovine è accusato di corruzione e turbativa d'asta per il giro di appalti al nosocomio casertano. Il processo si sta celebrando con il rito abbreviato al tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Torna il maltempo: allerta della Protezione civile nel casertano

  • Sparatoria con la polizia, il 'finto militare' può essere processato

  • Muore dopo incidente a scuola, un testimone ha visto Gerardina pochi minuti prima della caduta

Torna su
CasertaNews è in caricamento