Chiesti 9 anni e mezzo per l'ex direttore dell'ospedale

Il pm invoca la condanna per Carmine Iovine accusato di corruzione e turbativa d'asta

Carmine Iovine

Nove anni e mezzo. E' stata questa la richiesta del pm Carlo Fucci per l'ex direttore sanitario dell'Ospedale Sant'Anna e San Sebastiano di Caserta Carmine Iovine, cugino del boss Antonio Iovine, o' Ninno, oggi collaboratore di giustizia. 

Secondo quanto riporta l'edizione odierna de Il Mattino Iovine è accusato di corruzione e turbativa d'asta per il giro di appalti al nosocomio casertano. Il processo si sta celebrando con il rito abbreviato al tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doppio agguato di camorra, giallo sull'auto del commando

  • Mamma costretta a fare orge per mantenere la figlioletta: "Se smetti ti uccidiamo"

  • Assalto fuori la banca, ferita una guardia giurata

  • Sospetto Coronavirus, paziente isolato. Si attiva il protocollo

  • Camion non si 'accorge' del ponte di Ercole e paralizza il traffico | FOTO

  • Coronavirus, allarme a Pineta Grande: isolato un uomo di Mondragone

Torna su
CasertaNews è in caricamento