Coronavirus, contagiata una 16enne. Scuole chiuse: “Proroga inevitabile”

E’ una ragazza di Orta di Atella. All’ospedale di Sessa tampone per una 90enne ricoverata d’urgenza. La ministra Azzolina: “Sicuramente si andrà oltre il 3 aprile”

Anche una ragazza di 16 anni risultata positiva al Covid-19. La conferma è arrivata nel pomeriggio quando il risultato del tampone positivo è stato reso noto agli uffici del Comune di Orta di Atella per adottare tutte le misure sanitarie necessarie. Pare che si tratti di un familiare di una persone già risultata positiva al coronavirus e, quindi, già posta in isolamento. Si tratta del quinto caso nella città atellana. In provincia di Caserta ad oggi risultano 179 casi accertati.

Donna ricoverata d’urgenza all’ospedale di Sessa: effettuato tampone

Caso sospetto di coronavirus all'ospedale civile San Rocco di Sessa Aurunca. Una 90enne residente nella frazione di Santa Maria Valogno di Sessa Aurunca è stata trasportata d'urgenza presso il plesso ospedaliero sessano con una grave insufficienza respiratoria. Intubata é stata immessa nel percorso dedicato per sospetti contagi dal virus Covid-19. È stata sottoposta al tampone orofaringeo di cui si attendono gli esiti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scuole chiuse, la ministra: “Proroga inevitabile”

La ministra alla Pubblica Istruzione Lucia Azzolina ha confermato che le scuole in tutta Italia resteranno chiuse anche oltre il 3 aprile, la data fin quando è in vigore il decreto del premier Giuseppe Conte. “Sicuramente ci sarà una proroga - ha spiegato a ‘La Vita in Diretta’ - si andrà oltre la data del 3 aprile, l'obiettivo è garantire che gli studenti ritornino a scuola quando è stra-certo e stra-sicuro che possano tornare. La salute è prioritaria. Si tornerà a scuola solo quando le autorità sanitarie diranno che si può rientrare e non prima - ha ribadito- la priorità è la salute degli studenti e del personale scolastico".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio nel cuore di Caserta: uccide la mamma poi si costituisce

  • Sorpreso con la motosega nel bosco, sequestrati 40 quintali di legna | FOTO

  • L'omicidio del corso: Rubina uccisa dal figlio a coltellate nella notte

  • Sparatoria alla Bnl, fermata la banda di rapinatori

  • Zagaria intercettato in carcere dopo aver chiesto una detenzione 'più soft' al capo del Dap

  • Cena finisce in tragedia: uccide l’amico con una coltellata al petto

Torna su
CasertaNews è in caricamento