Coronavirus, quarantena per i genitori e gli amici scesi da Milano con la 24enne

Il direttore dell'Asl Russo: "Le condizioni fisiche sono buone. Al momento situazione è sotto controllo"

Soffre di mal di gola ma non ha febbre né altri sintomi particolari la ragazza di 24 anni di Caserta risultata positiva al test per il coronavirus

La giovane era scesa da Milano in auto insieme a due amici residenti a Ruviano ed una volta tornata a casa, insieme ai genitori, ha deciso di farsi controllare all’ospedale Cotugno di Napoli sotto forma precauzionale. 

IL SINDACO: "MOMENTO DIFFICILE PER CASERTA"

"Al momento la situazione è sotto controllo” ha spiegato all’Ansa il direttore generale dell'Asl di Caserta Ferdinando Russo. La positività del test ha fatto scattare immediatamente le procedure previste dal protocollo sanitario e sono state rintracciate le persone con cui la 24enne, residente nel Capoluogo di Terra di Lavoro, è venuta in contatto. 

IL MEDICO: "NIENTE PANICO, SOLO PRECAUZIONI"

Sono stati così sottoposti a controllo i genitori della 24enne, due amici che erano scesi con la ragazza da Milano, entrambi residenti a Ruviano, un'amica della 24enne ed il fidanzato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"In tutto - spiega Russo - abbiamo sottoposti a controlli sanitari sei persone con cui la ragazza è venuta in contatto. Per loro ci sarà la quarantena in casa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna trovata morta nel letto di casa: aveva 40 anni

  • Bimbo morto, i genitori di Diego rompono il silenzio dopo 5 giorni

  • Coronavirus, record di nuovi contagi nel casertano: altri 120 casi in Campania

  • Coronavirus, si aggrava il bilancio dei contagi: nuovi casi ad Aversa e Castel Volturno

  • Coronavirus, slitta il picco in Campania. "Contagi al massimo tra fine aprile ed inizio maggio"

  • Coronavirus, muore un uomo di Marcianise ricoverato in ospedale

Torna su
CasertaNews è in caricamento