Dalla fuga al mare al ristorante aperto nonostante i divieti per il coronavirus: 26 denunciati

Super lavoro per gli agenti della polizia locale. Tensione anche fuori a Caf e Patronati

Ben 26 persone denunciate nel Comune di Castel Volturno ad opera della polizia municipale per la violazione delle misure governative volte a fronteggiare l'emergenza epidemiologica da Covid-19. Numerose le sanzioni amministrative a carico di cittadini provenienti dai Comuni più disparati del Litorale Domizio che si recavano a Castel Volturno per fare una passeggiata al mare o per recarsi nelle 'seconde case al mare'. Numerosissimi i veicoli intercettati dai caschi bianchi nelle località di Ischitella, Baia Verde, Pinetamare e conseguentemente sanzionati per un importo minimo di 400 euro. Fondamentale é stata la sinergia tra gli agenti della polizia municipale castellana e gli amministratori dei numerosi condomini disseminati lungo il perimetro di Castel Volturno con la segnalazione di nuovi inquilini all'interno dei parchi. In via Napoli é stato scovato dagli agenti un ristorante abusivo frequentato da immigrati perfettamente attivo nonostante le restrizioni ministeriali. All'interno dell'area ristorativa illecita sono stati rinvenuti veicoli sprovvisti di assicurazione e revisione. Tutto posto sotto sequestro, sia i veicoli che il ristorante e denunciati i proprietari ed i clienti che al momento del blitz dei caschi bianchi erano circa venti interrotti poi nel loro pranzo dalle autorità. Non sono mancati momenti di tensione per l'assalto di CAF e Patronati cittadini da parte degli immigrati per accaparrarsi il bonus spesa comunale sedati con fatica dalla polizia municipale e dalla Protezione Civile. Nonostante la collaborazione dei centri socio assistenziali e religiosi sono sempre più frequenti episodi del genere, istantanea di una questione mai risolta quella dell'immigrazione a cui l'emergenza da Coronavirus sta solo dando l'accento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio nel cuore di Caserta: uccide la mamma poi si costituisce

  • Sorpreso con la motosega nel bosco, sequestrati 40 quintali di legna | FOTO

  • L'omicidio del corso: Rubina uccisa dal figlio a coltellate nella notte

  • Sparatoria alla Bnl, fermata la banda di rapinatori

  • Zagaria intercettato in carcere dopo aver chiesto una detenzione 'più soft' al capo del Dap

  • Cena finisce in tragedia: uccide l’amico con una coltellata al petto

Torna su
CasertaNews è in caricamento