Coronavirus, aumentano i contagi a Casal di Principe: c'è il terzo caso

L'annuncio del sindaco: "Tampone positivo all'ospedale di Aversa"

Nuovo contagio a Casal di Principe. E' il terzo nella comunità guidata dal sindaco Renato Franco Natale. La prima è stata la casalinga poi guarita, poi c'è la donna di ieri e quindi stamattina (25 marzo) il primo cittadino ha annunciato questo terzo contagio da coronavirus. Il Covid-19 colpisce ancora e il sindaco per adesso preferisce non dare maggiori indicazioni: "Devo purtroppo darvi notizia di un altro contagio, pochi minuti fa sono stato avvisato che un paziente è stato trovato positivo al Covid19 presso l'ospedale di Aversa. Come al solito l'azienda sanitaria ha provveduto a prendere le dovute misure di quarantena. E' inutile che vi domandiate dove e come può aver preso il virus; come già detto il virus è fra di noi, rispettiamo le distanze, non uscite di casa. vi aggiornerò ogni volta che avrò novità".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sempre Natale aveva anche parlato di evitare la caccia delle streghe: "Se vogliamo veramente difenderci da un nemico invisibile, l’unica soluzione è la solidarietà, è stringerci in un abbraccio universale , anche se abbraccio virtuale. Solo se evitiamo la caccia alle streghe , o la ricerca ossessiva di una risposta rassicurante che servirà solo a chi vuole sfruttare l’occasione, solo se riusciamo a mantenerci razionali e con la dovuta umiltà ascoltiamo chi di sicuro ne sa più di noi”. E poi, uno sfogo “C’è chi se la prende con il Sindaco, accusato di incapacità, di disinteresse; c’è chi addirittura mi ha accusato di aver speculato sulle mascherine cinesi. Lo accetto, un Sindaco sa in anticipo che sarà oggetto di critiche, sono disponibile a portare questo peso, ma lasciate stare chi sta soffrendo, lasciate stare chi è stato colpito negli affetti e nella salute; se vogliamo vincere questa guerra, restiamo a casa ed aiutiamo chi ha meno possibilità, rispettiamo chi è ammalato, e collaboriamo con le autorità". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio nel cuore di Caserta: uccide la mamma poi si costituisce

  • Sorpreso con la motosega nel bosco, sequestrati 40 quintali di legna | FOTO

  • Tutti in fila al centro Campania: mascherine e termoscanner per entrare nei negozi | FOTO

  • Sparatoria alla Bnl, fermata la banda di rapinatori

  • Dodici arresti per una truffa fiscale: una parte del 'tesoretto' da 12 milioni nel casertano

  • L'omicidio del corso: Rubina uccisa dal figlio a coltellate nella notte

Torna su
CasertaNews è in caricamento