Coronavirus, si aggrava il bilancio dei contagi: nuovi casi ad Aversa e Castel Volturno

Un 61enne normanno ed un 32enne castellano positivi al Covid. I sindaci. "Restate a casa o sforzi sono vani"

Si aggrava il bilancio dei contagiati nel casertano. Sono due i casi di Coronavirus annunciati rispettivamente dai sindaci di Castel Volturno (l'undicesimo) ed Aversa (il diciottesimo).

Nuovo caso a Castel Volturno

“Anche oggi devo comunicarvi un caso positivo al Covid 19. Si tratta di un ragazzo di 32 anni che si trova presso la propria abitazione. Fa parte di un nucleo familiare in cui si sono registrati altri casi. Al momento sono 11 i casi positivi al Coronavirus”. Fa sapere il sindaco di Castel Volturno Luigi Petrella che ha invitato i cittadini a "restare a casa. Il nostro impegno – ha ribadito - deve proseguire altrimenti lo sforzo fatto finora potrebbe essere vanificato. Nell'ultima settimana abbiamo registrato ben 5 casi positivi. La preoccupazione è che si abbassi la guardia: un errore da non commettere", conclude.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nuovo caso anche ad Aversa

Un nuovo caso di Coronavirus si è verificato anche ad Aversa. Si tratta di un uomo di 61 anni risultato positivo al tampone per il Covid 19. Lo ha confermato il sindaco Alfonso Golia che ha augurato al nuovo contagiato una pronta guarigione. Nel corso del suo aggiornamento Golia ha ribadito che “Abbiamo 12 casi positivi, 197 sono i tamponi negativi, mentre tre sono quelli deceduti e tre sono quelli guariti”. Golia ha poi parlato dei controlli: “Solo nella giornata di oggi la polizia municipale ha effettuato 90 controlli di cui 4 ad attività commerciali”. Sulla questione dell’esercito per rafforzare i controlli il sindaco ha poi spiegato: “Voglio essere estremamente chiaro: siamo sulla buona strada ma non è finito nulla. Se avremo comportamenti responsabili solo allora potremo sperare di venire fuori da questa drammatica fase emergenziale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio nel cuore di Caserta: uccide la mamma poi si costituisce

  • Sorpreso con la motosega nel bosco, sequestrati 40 quintali di legna | FOTO

  • L'omicidio del corso: Rubina uccisa dal figlio a coltellate nella notte

  • Sparatoria alla Bnl, fermata la banda di rapinatori

  • Zagaria intercettato in carcere dopo aver chiesto una detenzione 'più soft' al capo del Dap

  • Cena finisce in tragedia: uccide l’amico con una coltellata al petto

Torna su
CasertaNews è in caricamento