Altri 6 casertani hanno sconfitto il Covid. Nessun nuovo positivo nelle ultime 24 ore

Solo 28 pazienti ancora positivi: 12 sono nell'ex zona rossa di Letino

La curva dei contagi dell'Asl di Caserta aggiornata al 2 giugno

Nessun nuovo caso positivo e sei guariti che fanno scendere il numero dei pazienti attualmente positivi a 28. Sono i dati del report dell’Asl di Caserta sulla pandemia da coronavirus. 

Il numero totale dei casertani contagiati sono 461 dall’inizio della pandemia, ma ben 387 sono riusciti a superare la malattia, mentre 45 sono deceduti. In calo anche il dato delle persone in quarantena che, ad oggi, sono 531 (-64 rispetto al giorno precedente) e quelle in auto-isolamento che sono 3250 (-61 rispetto a 24 ore fa). Il dato complessivo dei tamponi processati è arrivato a 25545 (98 in più).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il numero maggiore dei pazienti attualmente positivi lo si riscontra ancora a Letino, l’ex zona rossa, dove ci sono ancora 12 persone che sono monitorate dall’Asl. Segue Caserta con tre casi, mentre un solo paziente positivo è conteggiato in altri 13 comuni (Casagiove, Cellole, Dragoni, Lusciano, Marcianise, Mignano Monte Lungo, Raviscanina, Riardo, San Cipriano, San Felice a Cancello, San Nicola la Strada, San Potito Sannitico e Santa Maria la Fossa).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casalesi in Veneto, i figli pentiti dei boss testimoni con Zaia e Lamorgese

  • Due casi fuori la 'zona rossa' di Mondragone. Un nuovo caso anche a Falciano

  • Zona rossa a Mondragone, pediatri di famiglia preoccupati: "Scaricate l'app Immuni"

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Macchia nera in mare, era letame. Denunciati padre e figlio

  • Schiavone: "La Provincia era un ente permeabile grazie a Ferraro e Cosentino"

Torna su
CasertaNews è in caricamento