Il miracolo di Ferragosto: vivi dopo un volo di 80 metri

Aiutati dai soccorritori, ecco come si è salvata la coppia casertana

Se non credete ai miracoli, allora si può parlare di destino benevolo. Ma quello che è accaduto alla coppia di Santa Maria Capua Vetere coinvolta nel drammatico incidente di Genova ha davvero dell’incredibile. Il parrucchiere e la compagna erano in auto e stavano transitando proprio sul ponte che è crollato martedì.

La loro vettura ha compiuto un volo di 80 metri crollando sotto le macerie. Loro sono stati tra i primi ad essere soccorsi. Sono stati portati all’ospedale di San Martino in codice rosso, con un politrauma. I medici li hanno immediatamente stabilizzati e dopo ore di angoscia si è potuto tirare un sospiro di sollievo: hanno profonde ferite e servirà tempo per una riabilitazione completa, ma sono vivi.

“Sono molto felice di apprendere che siete scampati alla tragedia di Genova. Dio vi assista, a presto vi aspettiamo tutti” è uno dei messaggi lasciati sui social al parrucchiere di Santa Maria Capua Vetere. “Questi giorni saranno duri per te e la tua compagna - scrive Vittorio - ma so anche quanto coraggio, energia e forza d’animo avete sempre avuto ed avrete perciò non mollate mai e vedrete che guarirete presto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doppio agguato di camorra, giallo sull'auto del commando

  • Mamma costretta a fare orge per mantenere la figlioletta: "Se smetti ti uccidiamo"

  • Assalto fuori la banca, ferita una guardia giurata

  • Sospetto Coronavirus, paziente isolato. Si attiva il protocollo

  • Camion non si 'accorge' del ponte di Ercole e paralizza il traffico | FOTO

  • Coronavirus, allarme a Pineta Grande: isolato un uomo di Mondragone

Torna su
CasertaNews è in caricamento