Controlli della polizia nello shopping natalizio: un arresto e 7 denunce

Oltre 4mila i veicoli controllati in tre giorni di operazioni

La Polizia di Stato di Caserta ha partecipato all’Operazione “Ultimo miglio fase 3”, che si è tenuta dal 17 al 19 dicembre in tutta Italia, con l’obiettivo di controllare mezzi pesanti e veicoli adibiti al trasporto di persone e merci in transito verso i centri storici delle città.

Pattugliamenti lungo le strade dello shopping cittadino, nonché in prossimità dei centri commerciali maggiormente frequentati, degli outlet e dei mercatini natalizi per garantire sicurezza a tutti i cittadini. Gli agenti hanno usato le moderne tecnologie del sistema “Mercurio” che consentono la lettura automatizzata delle targhe dei veicoli. La stessa è stata orientata ad intensificare i controlli di polizia in prossimità degli accessi ai centri storici, nonché, ai luoghi caratterizzati da grande afflusso di persone.

La Squadra Volante della Questura di Caserta guidata dal commissario Michele Pota, i Commissariati distaccati, con il supporto del Reparto Prevenzione Crimine Campania, hanno controllato ben 4444 veicoli, sono state rilevate 37 violazioni al CDS con il sequestro di 7 veicoli di cui 5 mezzi furgonati. Nell’ambito dell’operazione su 1367 persone controllate, una è stata arrestata e sette sono state denunciate in stato di libertà. Per tutta la durata dell’operazione, sono state impiegate 100 pattuglie e ben 214 gli uomini e le donne della Polizia di Stato che vi hanno partecipato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile schianto sulla Casilina: grave autista casertano I FOTO

  • Folgorato durante i lavori in casa, operaio muore a 34 anni

  • Scuole superiori: ecco quali sono le migliori a Caserta e provincia

  • "Faccio una vita da 30mila euro al mese", la confessione al telefono del medico corrotto

  • Il narcos casertano si pente e fa tremare la 'Ndrangheta

  • "Ora comando io, paga o ti blocco i carri". Arrestati 2 estorsori

Torna su
CasertaNews è in caricamento