Contrabbando di sigarette: condannato un 50enne

Accusato di aver custodito e trasportato oltre 2 tonnellate di sigarette

Le sigarette di contrabbando

Contrabbando di sigarette. E' questo il motivo per il quale il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Napoli Nord Valentina Capone ha condannato Maurizio C., 50enne di Napoli ma residente a Casagiove.

Al termine del processo celebrato con rito abbreviato il magistrato, secondo quanto riferito da Cronache di Caserta, ha inflitto 2 anni e 4 mesi nei confronti dell'uomo, a fronte di una richiesta del pm di 3 anni ed 8 mesi di reclusione. Il giudice ha concesso le attenuanti generiche. Il 50enne venne fermato lo scorso mese di febbraio nel napoletano dai finanzieri di Nola che lo scoprirono in possesso di oltre due tonnellate di sigarette. Secondo gli inquirenti era l'addetto alla custodia ed al trasporto delle "bionde" da rivendere sul mercato nero.

Potrebbe interessarti

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Selfie e palleggi con i tifosi, Mertens show sulla spiaggia di Castel Volturno

  • Frutta e verdura: non tutte fanno dimagrire! Ecco quali scegliere per perdere peso velocemente

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • TERREMOTO Trema la terra, terza scossa in poche ore

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

Torna su
CasertaNews è in caricamento