Marito e moglie trovati morti nella camera da letto

I coniugi morti per asfissia dovuta ad un incendio scoppiato in casa

Non si sono accorti di nulla, asfissiati dalle esalazioni dell’incendio scoppiato nella loro camera da letto. Sono morti così due anziani coniugi di Gioia Sannitica, di 86 e 82 anni, trovati privi di vita questa mattina dai carabinieri della Compagnia di Piedimonte Matese dopo una segnalazione per il fumo proveniente dall’abitazione.

Stando ad una prima ricostruzione compiuta dai militari, guidati dal capitano Falso, marito e moglie sono morti per asfissia: l’incendio è scoppiato nella stanza da letto dei coniugi, avvolgendo rapidamente coperte, materasso e un piccolo divano presente nella stanza. Le due vittime non si sono accorte di nulla, morendo per asfissia dovuto al fumo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Beccati con un cinghiale di 100 chili in auto

  • Morta professoressa, studenti in lacrime

  • Camion si ribalta, autostrada chiusa | FOTO

  • Gioielli rubati, l'ispettore incastra il titolare del 'Compro Oro'

  • Pistola in pugno rapinano automobilista del Rolex: caccia ai banditi

  • Pistola in faccia ad imprenditore per rapina, i ladri cadono durante la fuga

Torna su
CasertaNews è in caricamento