Marito e moglie in manette: trovati con coca, soldi e tre telefoni

La coppia di spacciatori arrestata dai carabinieri

In manette per spaccio di cocaina sono finiti marito e moglie

I carabinieri del Comando Stazione di Trentola Ducenta hanno tratto in arresto nella flagranza del reato di spaccio di sostanza stupefacente i coniugi Pasquale Sannino, 39 anni, e Concetta Tecchio, 34 anni, entrambi di Mugnano di Napoli.

I militari dell’Arma,  dopo aver sorpreso, fermato e segnalato al Prefetto di Caserta un giovane che aveva poco prima acquistato da Sannino una dose di cocaina, all’esito della perquisizione personale e veicolare hanno rinvenuto e sequestrato nella disponibilità dei coniugi 7 grammi di cocaina suddivisa in 18 dosi, nonché tre telefoni cellulari utilizzati per l’espletamento dell’attività di spaccio e la somma di 775 euro in banconote di vario taglio.

Sannino è stato tradotto presso la casa circondariale di Napoli Poggioreale mentre la Tecchio presso il suo domicilio in regime degli arresti domiciliari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

  • Sparatoria con la polizia, il 'finto militare' può essere processato

Torna su
CasertaNews è in caricamento