Condannati i fratelli Grasso. Confiscate anche 11 società

Inchiesta sulle slot della camorra: raffica di assoluzioni

Uno degli immobili sequestrati dalla Finanza durante l'indagine sui Grasso

Cinque condanne ed una raffica di assoluzione: è questa la sentenza emessa dalla Nona Sezione Penale del tribunale di Napoli (presidente Antonio Pepe) nel processo alla famiglia Grasso di San Cipriano d’Aversa, accusata dalla Dda di aver gestito decine di società che imponevano le slot machine nei bar dell’agro aversano e della provincia di Caserta per conto del clan dei Casalesi. Ma proprio l’aggravante è venuta meno in nella sentenza, esclusa per quasi tutti i capi di imputazione.

Alla fine Renato Grasso, per il vincolo della continuazione, condannato a 16 anni di carcere; Francesco Grasso, 10 anni e 8 mesi; Giuseppe Misso a 3 anni e 4 mesi; Salvatore Giuliano a 3 anni e 4 mesi; Luigi Di Serio a 3 anni ed 8 mesi.

I giudici hanno disposto il non luogo a procedere, invece, per Maurizio Brandi, Matteo Di Tonno, Armando Caso, Tullio Grasso, Adriana Grasso,Massimo Grasso, Rita Grasso, Maria Grasso, Davide Grasso, Romualdo Grasso, Silvana Grasso, Rosario Milano, Teresa De Luca, Antonio Luciano, Domenico Iovine, Daniele Muratore, Cosmin Marcel Ene, Antonio Nunzio De Luca, Giuseppe D’Ambrosio, Consiglia Colella, Teresa Martinelli, Luigi Ferraro.

Assolti perché il fatto non sussiste Carmine, Enzo, Antonio, Biagio e Maria Vaccaro; Paolo Fedrighi, Edoardo Orsenigo, Orazio De Mare, Annamaria Mixon.

Contestualmente è stato disposta la confisca delle quote e del patrimonio aziendale delle società Meta Spa, Le Mimose Srl, Wozzup Srl, The King Slot Spa; Betting 2000 srl, Leonardo Service Provider Srl, Mediatel Srl, Duegi Srl, Northstar Games srl, Duegi Sas, nonchè dei mobili ed immobili sottoposti a sequestro preventivo ai danni di Renato Grasso e della moglie; di Francesco Grasso e della moglie, tranne le quote ed il patrimonio della Capriccio Sas che è stata dissequestrata. Tutti i beni sequestrati delle persone assolte sono stati dissequestrati. 

Potrebbe interessarti

  • I 10 ristoranti dove si mangia il miglior pesce a Caserta

  • Stirare d'estate è una tortura? Ecco come evitare il ferro da stiro e avere abiti perfetti

  • Caiazzo diventa set per la fiction ‘Un posto al sole’ I FOTO

  • Clownterapia a Caserta: la missione degli 'angeli' dei bambini travestiti da clown

I più letti della settimana

  • Sparatoria nel bar, ferito un uomo vestito da militare: è grave in ospedale | FOTO

  • Via libera ai tutor, partono le multe per gli automobilisti

  • Chiude all'improvviso noto ristorante della Movida

  • Schianto al passaggio a livello, ferito noto artista | FOTO

  • La 14enne accusa: "Mi hanno costretta ad andare da don Michele"

  • Colpo nella gioielleria del centro commerciale, ladri in fuga col bottino

Torna su
CasertaNews è in caricamento