Consigliere comunale condannato per violenza sessuale

Definitiva la sentenza, si dimette. Al suo posto entra la Crisci

Giuseppe Iaculo

La Corte di Cassazione ha respinto l’ultimo ricorso ed ha confermato la condanna a 7 anni a carico del consigliere comunale Giuseppe Iaculo. Già con un lungo passato amministrativo, Iaculo era stato eletto in primavera nella lista di “Con De Filippo sindaco” dove era risultato il primo degli eletti. Ora però lascerà lo scranno da consigliere comunale dopo che la condanna a 7 anni di carcere per violenza sessuale è diventata definitiva, con la vittima rappresentata in giudizio dall'avvocato Massimiliano Di Fuccia. La lettera di dimissioni sembra sia stata già protocollata in Comune. Al suo posto entrerà la prima dei non eletti della lista Gaetana Crisci. Iaculo si potrebbe costituire già in giornata per iniziare a scontare la pena.

Potrebbe interessarti

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento