Colpo di pistola al petto, trovato morto lo zio del boss La Torre

Il rinvenimento nell'abitazione dell'uomo. Trovata un'arma con la matricola abrasa

Il boss Augusto La Torre

Si è ucciso con un colpo di pistola al petto lo zio del boss di Mondragone Augusto La Torre. La tragica scoperta è stata fatta stamattina dai carabinieri in un'abitazione di via San Francesco d'Assisi a Mondragone dove hanno trovato il corpo senza vita di Pietro La Torre, di 81 anni. 

Dai primi rilievi effettuati dai militari si ipotizza il suicidio. L'arma utilizzata, una Beretta con matricola abrasa illegalmente detenuta, è stata trovata a pochi metri dalla vittima. Non sono stati trovati segni di effrazione. Per fugare ogni dubbio, comunque, il magistrato di turno del tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha disposto il sequestro della salma. Il corpo di Pietro La Torre è stato trasferito all'istituto di medicina legale di Caserta dove verrà effettuata l'autopsia. 

Potrebbe interessarti

  • Maschera rigenerante per capelli secchi e crespi: la ricetta della nonna

  • Frutti rossi ed anguria per combattere le gambe gonfie e pesanti

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

  • Quanto tempo bisogna aspettare per fare il bagno dopo aver mangiato?

I più letti della settimana

  • Un impero da 300 milioni di euro sequestrato all'imprenditore in odore di camorra

  • Affiora cadavere in mare, dramma sulla spiaggia

  • Pentito non attendibile, dissequestrato l'impero milionario dell'imprenditore calzaturiero

  • Tragedia sulla provinciale: muore motociclista

  • Rolex e Pandora falsi, arrestato orafo del Tarì

  • Arrestato il cassiere dei Casalesi: smantellato il business dei cartelloni pubblicitari

Torna su
CasertaNews è in caricamento