Colpi di pistola contro l'auto del coordinatore della Protezione Civile

E' stata utilizzata un'arma ad aria compressa. Indagano i carabinier

L'automobile di De Luca dopo il raid

Atti vandalici nei confronti del coordinatore della protezione civile di Galluccio Alessandro De Luca. Un brusco risveglio quello di De Luca venerdì mattina che ha rinvenuto sotto casa la sua Jeep colpita da proiettili esplosi da una pistola ad aria compressa che hanno provocato la rottura di tutti i vetri. Resta ancora anonimo l'autore del blitz. Il nucleo operativo radiomobile di Sessa Aurunca cui sono affidate le indagini sta cercando di ricostruire l'accaduto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due casi fuori la 'zona rossa' di Mondragone. Un nuovo caso anche a Falciano

  • Zona rossa a Mondragone, pediatri di famiglia preoccupati: "Scaricate l'app Immuni"

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Macchia nera in mare, era letame. Denunciati padre e figlio

  • Schiavone: "La Provincia era un ente permeabile grazie a Ferraro e Cosentino"

  • Droga venduta al bar sull'asse Caivano-Caserta, 11 indagati

Torna su
CasertaNews è in caricamento