Coppia fermata con 22 dosi di cocaina, il giudice li scarcera

A 72 ore dal fermo arriva la decisione

Rimessi in libertà Massimo D.A. e Cristina I., i due giovani residenti entrambi a Santa Maria Capua Vetere, erano stati arrestati dai Carabinieri del Nucleo Operativo di Santa Maria Capua Vetere perché accusati, in concorso tra loro, di detenzione ai fini di spaccio di 22 dosi di cocaina. Lo stupefacente era stato rinvenuto nel corso di un’attività di perquisizione personale e locale operata dalla polizia giudiziaria sabato scorso, a seguito della quale, si addiveniva all’arresto in carcere per entrambi. Nell’udienza di convalida, che si è tenuta questa mattina presso la casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere, il Giudice Orazio Rossi, ha ritenuto di non convalidare l’arresto operato ed ha rimesso in libertà entrambi i giovani sammaritani. Nell’udienza di convalida i due indagati sono stati difesi dagli avvocati Gaetano Crisileo e Giuseppe Guadagno.

Potrebbe interessarti

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • Le previsioni meteo per Ferragosto nel casertano

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

  • Schianto in moto, infermiere in prognosi riservata

Torna su
CasertaNews è in caricamento