Clochard accoltellato, l'arma ritrovata nella boscaglia

I carabinieri hanno rinvenuto un coltello a serramanico di 17,5 centimetri. Arrestato un 18enne ed un commerciante di 51 anni

L'arma ritrovata ad Arienzo

Ha provato a disfarsi dell'arma con cui aveva ferito un clochard di 30 anni a Forchia, nel beneventano. I carabinieri hanno rinvenuto nella boscaglia di una frazione di Arienzo un coltello a serramanico lungo 17,5 centimetri con una lama di 8 centimetri,  utilizzato dal 18enne di Arienzo per accoltellare il clochard di Genova.

I carabinieri lo hanno ritrovato nascosto sotto una pietra in una boscaglia di una frazione del comune di Arienzo. Il 30enne senza fissa dimora è stato ferito ieri mattina a Forchia, poi soccorso e operato all'ospedale Rummo di Benevento. Oltre al 18enne sono scattati gli arresti anche per un 51enne del centro caudino per favoreggiamento personale. Avrebbe, infatti, tentato di cancellare i filmati delle telecamere di videosorveglianza poste davanti al suo negozio che avevano ripreso la dinamica dell'aggressione. Successivamente avrebbe provato ad eliminare le tracce di sangue lasciate dal clochard.

Potrebbe interessarti

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

Torna su
CasertaNews è in caricamento