Latitante stanato dalla polizia nella 'roccaforte' del clan dei Casalesi

Il pluripregiudicato era evaso dai domiciliari da mesi

Gaeta, latitante da mesi, è finito in manette a San Cipriano d'Aversa

Blitz questa mattina all’alba a San Cipriano d’Aversa, dove gli agenti di una volante del Commissariato di Aversa e del Posto Fisso di Casapesenna hanno tratto in arresto Gaetano Gaeta, 52enne pluripregiudicato di Roma.

L’uomo, sorpreso questa mattina alle 6:30 in un'abitazione dove risiedono personaggi appartenenti al clan dei Casalesi, famiglie Caterino e Quadrano, era stato condannato per rapina ed era poi evaso dai domiciliari. Latitante da diversi mesi, Gaeta era gravato da un provvedimento di pena detentiva emessa dalla Procura della Repubblica Tribunale di Firenze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "I Casalesi comandano ancora". La Dia ricostruisce la mappa dei clan nel casertano | FOTO

  • Pandora falsi venduti nel Tarì, scoperto il deposito: sequestrati 2860 gioielli

  • Violento incendio in 3 depositi: fiamme altissime, la nube invade le case | FOTO

  • “Io nel clan a 13 anni. In carcere ho incontrato un indagato per l'omicidio dei miei genitori”

  • Riesce a non pagare 10mila euro di pedaggio autostradale con un trucco

  • Uccide uccelli di specie protetta, sequestrato fucile e animali a cacciatore | FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento