Sindaco indagato, spese "sospette" nel mirino dei carabinieri

Militari in Comune fino a tarda sera: acquisiti atti nell'ufficio Ragioneria

Prosegue l'indagine a Trentola Ducenta

Una maratona quella dei carabinieri ieri pomeriggio all’interno degli uffici del Municipio di Trentola Ducenta. Dopo i controlli della mattina, gli uomini dell’Arma sono ritornati nel pomeriggio intorno alle 15 e sono andati via a sera inoltrata, oltre le 20.

Sempre una decina di uomini della Benemerita hanno richiesto l’accesso agli atti degli uffici comunali per portare via documenti che possano permettere di avere una visione d’insieme dell’indagine che ha coinvolto il sindaco Andrea Sagliocco, l’avvocato Saverio Griffo, il poliziotto Melucci e il dipendente Agostino Fabozzi. Appena ritornati al Comune nel pomeriggio i militari hanno fatto ‘irruzione’ all’interno dell’ufficio Segreteria, per poi spostarsi in quello del sindaco Sagliocco.

La documentazione richiesta è sempre stata relativa ad urbanizzazioni e lavori. Ma poi i carabinieri si sono anche spostati nell’ufficio Ragioneria ed hanno sequestrato delle determine per impegni di spesa sulle quali l’Arma vuole vederci chiaro. Quindi sotto la lente d’ingrandimento non solamente gli aspetti urbanistici, per una indagine che sembra allargarsi ogni giorno sempre di più.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Scenata di gelosia al ristorante, torna libero il nipote del boss

  • Cronaca

    Omicidio Zeppetella: Zagaria comparirà in aula

  • Cronaca

    Incendio nella braceria vicino all'ospedale

  • Attualità

    Fiori sulla tomba dell'ufficiale nazista, l'avvocato: "Siamo alla follia"

I più letti della settimana

  • Sparatoria dopo il colpo, fuga sull'Appia

  • La tragedia di Pasquetta: è morto il medico Zinzaro

  • Poker online e scommesse illegali: 80mila euro nella cassa del clan

  • Vola dal balcone, muore sul colpo

  • Imprenditore dei Casalesi al servizio dei Piccolo, Buttone: "Volevo ucciderlo"

  • Ha ospitato il boss latitante per un debito nella "bisca dei vip"

Torna su
CasertaNews è in caricamento