Carabiniere muore investito dal treno mentre insegue un ladro

La tragedia a pochi metri dalla stazione di Caserta, la vittima è un vice brigadiere di Bellona

Il luogo del drammatico incidente e la vittima, il vice brigadiere Emanuele Reali

Una tragedia scuote Caserta. Poco prima delle 20 un vice brigadiere dei carabinieri di 34 anni, Emanuele Reali, è morto investito da un treno che percorreva la linea Piedimonte-Napoli e che stava raggiungendo la stazione ferroviaria del Capoluogo, nei pressi del passaggio a livello di via Ferrarecce.

Stando ad una prima ricostruzione il carabiniere, che lavorava presso il Nucleo radiomobile della Compagnia di Caserta, stava inseguendo un ladro in fuga e, scavalcando il muro della stazione, è stato travolto dal treno. Il vice brigadiere, residente a Bellona, sposato e padre di due figli, è morto praticamente sul colpo. Sul luogo della tragedia è intervenuta anche un’ambulanza, ma i medici non hanno potuto fare nulla per salvare il carabiniere.

1-26

Potrebbe interessarti

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • Le previsioni meteo per Ferragosto nel casertano

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

  • Schianto in moto, infermiere in prognosi riservata

Torna su
CasertaNews è in caricamento