ELEZIONI Caputo sfida le 'rivali' Moronese e Petrenga in un confronto pubblico

Il candidato del Pd al Senato: "Pronto a discutere con loro"

L'europarlamentare Pd Nicola Caputo

Entra nel vivo la campagna elettorale di Nicola Caputo, parlamentare europeo e candidato al Senato della Repubblica nel collegio uninominale Caserta-Aversa. Il tour elettorale “In ogni città, per ogni persona” ha consentito un confronto quotidiano con tutti gli amministratori, condividendo le ragioni di impegno per i cittadini e per il territorio. "Sto percorrendo migliaia di chilometri - spiega Nicola Caputo - sto girando in lungo e in largo il collegio senatoriale e tutti i comuni della provincia, partecipando ad eventi ogni giorno. Ho incontrato tantissime persone e ho incrociato anche qualche candidato, ma non i miei competitors: Vilma Moronese, Giovanna Petrenga e tutti i candidati al Senato nel collegio uninominale degli altri partiti. A pochi giorni dal voto, credo sia giunto il momento di avere un confronto pubblico sulle idee per questa provincia e sui motivi della nostra candidatura".

Non si tratta di una sfida, dunque, ma di un momento di confronto. Una opportunità soprattutto per i cittadini ed una occasione per conoscere tutti i candidati. "Si chiama democrazia e si basa proprio sul confronto fra punti di vista diversi. Io sono pronto, e credo anche i cittadini. Vediamo - conclude Caputo - se lo sono anche Vilma Moronese, Giovanna Petrenga e tutti gli altri. Lancio un appello anche alle testate giornalistiche, regionali e locali, interessate ad ospitare e a moderare l’incontro in un clima di serenità, correttezza e rispetto delle regole, nell’interesse degli elettori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "I Casalesi comandano ancora". La Dia ricostruisce la mappa dei clan nel casertano | FOTO

  • Pandora falsi venduti nel Tarì, scoperto il deposito: sequestrati 2860 gioielli

  • Violento incendio in 3 depositi: fiamme altissime, la nube invade le case | FOTO

  • “Io nel clan a 13 anni. In carcere ho incontrato un indagato per l'omicidio dei miei genitori”

  • Un intero quartiere ruba la corrente, insulti e minacce ai tecnici dell'Enel: 25 persone nei guai

  • Riesce a non pagare 10mila euro di pedaggio autostradale con un trucco

Torna su
CasertaNews è in caricamento