Camorra e politica, condannato l'ex sindaco

Ugo Conte ha incassato 8 anni e mezzo. Salvati dalla prescrizione gli altri 5 imputati

L'ex sindaco Ugo Conte

Otto anni e mezzo. Questa la condanna pronunciata nei confronti dell'ex sindaco di Mondragone Ugo Alfredo Conte, coinvolto nell'inchiesta sulle infiltrazioni camorristiche nella Eco4, la società che si occupava della raccolta rifiuti a Mondtragone.

Il collegio presieduto dal giudice Maria Francica ha condannato Conte a 8 anni e 6 mesi, pena ben più alta rispetto alle richieste del pm della Dda Belluccio che aveva invocato una pena di 5 anni e 6 mesi solo per la truffa e la corruzione per l'assunzione di persone nell'Eco4, circostanza aggravata dall'articolo 7, chiedendo l'assoluzione per l'estorsione aggravata dal metodo mafioso.

Sentenza di non luogo a procedere per intervenuta prescrizione per gli altri imputati - l'ex vicesindaco Agostino Romano, Massimo Romano, Daniele Gnasso, Amodio e Pietro D'Agostino - essendo decaduta l'aggravante mafiosa.

L'avvocato difensore di Conte, Paolo Trofino, ha annunciato l'impugnazione della sentenza in Appello.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • La speranza è finita: Fioravante è stato trovato morto

  • Poligono di tiro sequestrato dai carabinieri | FOTO

  • Prima uscita pubblica dei renziani: ecco chi ci sarà a Caserta

  • Il figlio non torna a casa, papà lo trova con gli amici e accoltella un 16enne

  • Blitz di Luca Abete a Marcianise dopo il servizio sul reddito di cittadinanza

Torna su
CasertaNews è in caricamento