Il vescovo casertano 'avvistato' in un Wine Bar.... per beneficenza

Raccolta dolci dei ragazzi di 'Agorà Cirillo' per i bambini più sfortunati

I dolci raccolti nella serata organizzata al 'Wine Club'

Una location insolita dove trovare il vescovo di Aversa Angelo Spinillo, quella del ‘Wine Club’ di viale Kennedy. Ma il vescovo normanno mercoledì sera è intervenuto per una manifestazione dettata dal buon cuore di tante persone: la Calza Solidale Epifunny. Spinillo ha intrattenuto i tanti presenti con un discorso sulla generosità, evidenziata in maniera chiara dalle persone che hanno contribuito al successo della manifestazione.

Giunto alla tredicesima edizione ed organizzata dai ragazzi di ‘Agorà Cirillo’, l’evento che si è svolto ieri sera ha visto tante persone riunirsi per raccogliere dolciumi da regalare ai bambini meno fortunati. I dolciumi raccolti, come tradizione, saranno consegnati alla Caritas Diocesana di Aversa, che li distribuirà ad i bambini poveri della comunità. Inoltre anche quest'anno ‘Agorà Cirillo’ collabora con la libreria sociale “il Dono” di Aversa alla quale destinerà parte dei dolciumi raccolti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sequestrata azienda di giardinaggio: alberi uccisi dal punterolo rosso bruciati in un terreno | FOTO

  • Finto contratto da badante per il permesso di soggiorno

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Il pentito: "Carmine Schiavone voleva eliminare gli ultimi rappresentanti dei Bidognetti"

  • Aumentano di nuovo i contagi da coronavirus nel casertano

  • Nervi tesissimi tra cancellieri ed avvocati. La Camera Penale: "Accuse false contro la nostra categoria"

Torna su
CasertaNews è in caricamento