Si sente braccato e si consegna alla volante della polizia

Il 53enne condannato per violenza sessuale è stato portato in carcere

Si è consegnato alla polizia

Si sentiva braccato. Gli agenti della polizia municipale di Napoli lo cercavano per notificargli un ordine di esecuzione pena ad un anno e due mesi per violenza sessuale, dopo la condanna per aver palpeggiato una donna nel 2013 nel capoluogo partenopeo. Si sono recati a casa sua senza trovarlo. La sua fuga, però, è stata piuttosto breve.  L'uomo, Raffaele E., 53 anni di Caserta, si è consegnato agli agenti della squadra Volanti della questura di Caserta, guidata dal dirigente Luigi Ricciardi. I poliziotti hanno notificato il provvedimento emesso dall'autorità giudiziaria e lo hanno arrestato. Il 53enne, espletate le formalità di rito, è stato tradotto in carcere.   

Potrebbe interessarti

  • Maschera rigenerante per capelli secchi e crespi: la ricetta della nonna

  • Frutti rossi ed anguria per combattere le gambe gonfie e pesanti

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

  • Quanto tempo bisogna aspettare per fare il bagno dopo aver mangiato?

I più letti della settimana

  • Un impero da 300 milioni di euro sequestrato all'imprenditore in odore di camorra

  • Affiora cadavere in mare, dramma sulla spiaggia

  • Pentito non attendibile, dissequestrato l'impero milionario dell'imprenditore calzaturiero

  • Tragedia sulla provinciale: muore motociclista

  • Rolex e Pandora falsi, arrestato orafo del Tarì

  • Arrestato il cassiere dei Casalesi: smantellato il business dei cartelloni pubblicitari

Torna su
CasertaNews è in caricamento