Si sente braccato e si consegna alla volante della polizia

Il 53enne condannato per violenza sessuale è stato portato in carcere

Si è consegnato alla polizia

Si sentiva braccato. Gli agenti della polizia municipale di Napoli lo cercavano per notificargli un ordine di esecuzione pena ad un anno e due mesi per violenza sessuale, dopo la condanna per aver palpeggiato una donna nel 2013 nel capoluogo partenopeo. Si sono recati a casa sua senza trovarlo. La sua fuga, però, è stata piuttosto breve.  L'uomo, Raffaele E., 53 anni di Caserta, si è consegnato agli agenti della squadra Volanti della questura di Caserta, guidata dal dirigente Luigi Ricciardi. I poliziotti hanno notificato il provvedimento emesso dall'autorità giudiziaria e lo hanno arrestato. Il 53enne, espletate le formalità di rito, è stato tradotto in carcere.   

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

  • Torna il maltempo: allerta della Protezione civile nel casertano

  • Sparatoria con la polizia, il 'finto militare' può essere processato

Torna su
CasertaNews è in caricamento