Botte alla madre: torna libero 22enne

Il giudice ha disposto il divieto di avvicinamento alla vittima

La madre era la vittima delle condotte violente del ragazzo

Aveva aggredito i genitori per i soldi della droga mandando anche la madre in ospedale. Arriva la scarcerazione lampo per A.S., di San Marcellino, dopo l'arresto di venerdì scorso da parte dei carabinieri di Aversa. 

Il gip Saladino del tribunale di Napoli Nord, accogliendo le richieste del difensore dell'indagato, l'avvocato Mirella Baldascino, ha convalidato l'arresto dei carabinieri e disposto la sua liberazione applicando la misura del divieto di avvicinamento alla madre, vittima delle condotte violente. 

L'episodio da cui era scaturito l'arresto si è verificato venerdì quando il ragazzo, appena 22enne, aveva aggredito i genitori 50enni che si rifiutavano di dargli i soldi per acquistare stupefacenti. Dalle indagini espletate dai carabinieri era emerso un contesto familiare violento con reiterate aggressioni che le due vittime non avevano avuto il coraggio di denunciare.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta sulla provinciale: morta studentessa 24enne | LE FOTO

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

  • Traffico in tilt all'uscita di Caserta Sud

  • Auto esce fuori strada e si schianta contro albero su viale Carlo III I GUARDA LE FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento