Sindaco-dirigenti ai ferri corti dopo l'ultima riunione

Clima molto teso negli uffici dopo le accuse del primo cittadino

Il sindaco di Aversa Enrico De Cristofaro

C’è un clima teso negli uffici del Comune di Aversa ed il motivo è presto spiegato: il sindaco Enrico De Cristofaro ha puntato il dito contro i dirigenti dell’Ente accusandoli di essere, in larga parte, colpevoli di molti problemi che si sono verificati in Comune. Parole che il primo cittadino ha proferito nel corso dell’ultima riunione coi dirigenti (mentre per martedì prossimo è in agenda un summit con sindacati che si preannuncia ‘molto caldo’) dove non ha mancato di puntare l’indice contro le inefficienze della macchina amministrativa. Il primo cittadino ha accusato i dirigenti di una “scarsa collaborazione” che porta ad una mancata risoluzione dei problemi dei cittadini ed anche per l’Ente. Nel mirino del sindaco sono finiti, di fatto, tutti i dirigenti (Claudio Pirone, Stefano Guarino, Gemma Accordo, Raffaele Serpico e Giuseppe Nerone) ai quali è stato chiesto un maggiore impegno nella risoluzione dei problemi. A ogni dirigente, inoltre, De Cristofaro ha chiesto una relazione del lavoro svolto settore per settore.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • La speranza è finita: Fioravante è stato trovato morto

  • Poligono di tiro sequestrato dai carabinieri | FOTO

  • Prima uscita pubblica dei renziani: ecco chi ci sarà a Caserta

  • Il figlio non torna a casa, papà lo trova con gli amici e accoltella un 16enne

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

Torna su
CasertaNews è in caricamento