Terra dei fuochi, oltre 250 attività sequestrate e 400 denunciati in sei mesi

Il bilancio del primo semestre di controlli diffuso dai Carabinieri

Oltre 2mila servizi sul fronte dell’attività di prevenzione e contrasto contro gli sversamenti e gli incendi nella Terra dei fuochi. Sono i numeri delle operazioni eseguite nei primi sei mesi dell’anno dai vari reparti dei Carabinieri, diffusi oggi dell’Arma.

Entrando nel dettaglio sono 2092 i servizi effettuati dai militari, con 251 attività sequestrate e 109 aree di sversamento di rifiuti individuate durante i controlli.

In soli sei mesi le attività di contrasto alla criminalità ambientale poste in essere dai carabinieri hanno permesso l’arresto di 23 persone, con altre 476 denunciate.

A supporto dei servizi di terra sono stati impiegati anche due aeromobili a pilotaggio remoto (APR) del 7° Nucleo Elicotteri di Pontecagnano (Salerno), con 38 missioni di volo.

Potrebbe interessarti

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

Torna su
CasertaNews è in caricamento