Ferito gravemente con una fucilata durante la battuta di caccia

Il colpo partito per errore ha trafitto il 70enne al polpaccio

Una battuta di caccia nell’Alto Casertano, a Baia e Latina, che si sarebbe potuta concludere in tragedia. Ed invece un 70enne di Parete può dirsi miracolato perché nonostante abbia ‘incassato’ una pallottola nella gamba non è in pericolo di vita. 

Raffaele era con alcuni amici nella zona del Monte Maggiore quando è stato colpito nella parte bassa della gamba, per una fatalità visto che un appassionato come lui stava togliendo il fucile dalla spalla quando è partito il colpo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Immediata la richiesta di aiuto e la corsa all’ospedale di Piedimonte Matese. Le condizioni dell’uomo sono subito sembrate gravi ma non è stato mai in pericolo di vita. Il 70enne ha riportato delle ferite gravi al polpaccio ed è ancora sotto osservazione medica. Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri di Piedimonte Matese per capire meglio la dinamica di quello che sembra a tutti gli effetti un incidente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Confiscato un tesoro da 22 milioni di euro all'imprenditore 'amico' dei Casalesi

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • Va a caccia col porto d'armi scaduto, condanna "mini" per 67enne

  • Pensioni minime a 1000 euro. De Luca: "Una giornata storica"

  • Tre casertani positivi al tampone per il coronavirus

  • Terrore in corso Giannone, albero della Reggia crolla in strada | FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento