Bambini legati in classe: condannata maestra

Il giudice ha inflitto 1 anno e 3 mesi per l'insegnante: bocche tappate col nastro adesivo per punizione

I maltrattamenti a scuola

Condannata ad un anno e tre mesi di reclusione per maltrattamenti su minori Maria Grazia Paolella, la maestra di Cancello ed Arnone che seminava il terrore tra gli alunni delle scuole primarie del Comune cancellese.

Secondo l'accusa l'insegnante li legava sulle sedie oppure tappava loro la bocca col nastro adesivo come punizione perché ritenuti troppo vivaci. Queste sono le testimonianze delle vittime escusse nel lungo processo a carico della 'rude' insegnante, difesa dall'avvocato Alessandro Diana, iniziato nel 2013 dopo che i piccoli vessati dalle innumerevoli punizioni trovarono il coraggio di parlare con le loro famiglie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giudice monocratico Rosaria Dello Stritto del tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha condannato Paolella ad un anno e tre mesi di reclusione con pena sospesa ed al risarcimento del danno morale ed alla refusione delle spese in favore delle costituite parti civili difese dall'avvocato Ferdinando Letizia, per un ammontare di circa 3000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento