Violenze sui bambini dell'asilo, indagate 4 suore

Sono state sospese dall'insegnamento. Le indagini partite dopo le denunce dei genitori

Questa mattina, all'esito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord, i Carabinieri della Stazione di San Marcellino hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di applicazione della misura cautelare della sospensione dal servizio pubblico di insegnamento per la durata di 12 mesi, emessa dal gip presso il Tribunale di Napoli Nord, nei confronti di quattro suore: la 76enne di Aquilonia A.P, (madre superiora dell'istituto), la 54enne filippina G.B., la 47enne filippina J.T.S. e la 34enne indonesiana D.L..

Le quattro suore, responsabili della gestione e delle attività didattiche di una scuola paritaria per l'infanzia di San Marcellino, sono accusate di maltrattamenti aggravati ai danni di alunni minori.

Le indagini, condotte tra i mesi di aprile e maggio di quest'anno, sono scaturite dalle denunce presentate ai Carabinieri di San Marcellino da parte dei genitori di cinque bambini - alunni della scuola - che, all'interno delle mura domestiche, avevano manifestato disagio e cambiamenti di umore chiaramente riconducibili a comportamenti subiti presso l'istituto scolastico. L'attività di indagine, condotta anche mediante l'utilizzo di videocamere, ha permesso di documentare documentare diversi episodi ai danni dei bambini

Potrebbe interessarti

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Frutta e verdura: non tutte fanno dimagrire! Ecco quali scegliere per perdere peso velocemente

  • Selfie e palleggi con i tifosi, Mertens show sulla spiaggia di Castel Volturno

I più letti della settimana

  • TERREMOTO Trema la terra, terza scossa in poche ore

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

  • "Preghiamo insieme per Giovanni ed Ilenia", gli amici si ritrovano in ospedale

  • Un generale dei carabinieri nel Comune guidato dal commissario

  • Terremoto, attivato il piano di emergenza comunale

Torna su
CasertaNews è in caricamento