Sorpresi a rubare in un fondo privato, arrestati tre nomadi

Prata Sannita - Tre nomadi provenienti dalla provincia di Napoli, sono stati intercettati durante una operazione predisposta dalla Compagnia Carabinieri di Piedimonte Matese, al comando del Capitano Salvatore Vitiello, finalizzata a contrastare il...

Tre nomadi provenienti dalla provincia di Napoli, sono stati intercettati durante una operazione predisposta dalla Compagnia Carabinieri di Piedimonte Matese, al comando del Capitano Salvatore Vitiello, finalizzata a contrastare il fenomeno dei furti in ville e abitazioni isolate. Avevano da poco rubato all'interno di un fondo privato ubicato tra i comuni di Prata Sannita e Pratella, asportando vario materiale custodito nelle vicinanze dell'abitazione dove si trovava la proprietaria, una casalinga 47enne, per la precisione materiale in metallo che sarebbe servito per la recinzione della proprietà, il tutto per un valore di oltre 5.000,00 euro. La refurtiva era già stata caricata su un furgone ma l'intervento immediato del Carabinieri della Stazione di Prata Sannita, diretta dal Maresciallo Giuseppe Sileo, ha impedito ogni tentativo di fuga da parte dei tre malviventi. Così con l'accusa di furto aggravato sono finiti in manette Ionel Ionescu, 28enne, Valentin Marinciu, 23enne, e F.T., 17enne, tutti nomadi di etnia rom. I primi due sono stati trasferiti nella Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere, il terzo nel carcere minorile di Napoli Colli Aminei. La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita alla proprietaria, mentre sul furgone utilizzato dai malviventi sono in corso ulteriori accertamenti, per il momento è stato sottoposto a sequestro giudiziario. Le indagini dei Carabinieri proseguono anche per accertare se la banda di ladri sgominata questa mattina, possa essere coinvolta anche in altri furti commessi nell'alto casertano.

Potrebbe interessarti

  • Un casertano ai mondiali dei parrucchieri a Parigi

  • Frutti rossi ed anguria per combattere le gambe gonfie e pesanti

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

  • Anguria e melone: i frutti dell’estate. Ecco perché mangiarli

I più letti della settimana

  • Pentiti ed arresti non hanno scalfito i Casalesi. Ecco la nuova mappa dei clan nel casertano I FOTO

  • Affiora cadavere in mare, dramma sulla spiaggia

  • Colpo da 'Zara', fermata dai carabinieri con mille euro in vestiti

  • Trovato morto dalla moglie sotto il porticato di casa

  • Arrestato il cassiere dei Casalesi: smantellato il business dei cartelloni pubblicitari

  • Camion 'casertano' si schianta in autostrada e perde il carico | LE FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento