Bufale senza contrassegni, Nas sequestano azienda zootecnica

San Tammaro - I carabinieri del Nas di Caserta hanno sequestrato un'azienda zootecnica di San Tammaro dopo aver scoperto che 15 delle 94 bufale dell'azienda erano prive dei contrassegni identificativi (marche auricolari e bolli endoruminali)...

20091009055506_bufale

I carabinieri del Nas di Caserta hanno sequestrato un'azienda zootecnica di San Tammaro dopo aver scoperto che 15 delle 94 bufale dell'azienda erano prive dei contrassegni identificativi (marche auricolari e bolli endoruminali) necessari per la corretta identificazione degli animali e la tracciabilità del latte. Si tratta di un controllo dei capi animali che l'Asl del territorio, in collaborazione con i carabinieri del Nucleo Antisofisticazione di Caserta e Napoli, sta eseguendo a seguito dell'allarme diossina nel latte di bufala. Le violazioni riscontrate durante l'ispezione a San Tammaro, di carattere amministrativo, hanno comportato il sequestro sanitario dell'intera azienda zootecnica del valore di 500mila euro e la segnalazione del titolare dell'allevamento all'autorita' sanitaria per l'adozione dei provvedimenti di competenza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

  • Sparatoria con la polizia, il 'finto militare' può essere processato

Torna su
CasertaNews è in caricamento