Sicurezza luoghi lavoro: sequestrato un cantiere edile

Portico di Caserta - Nella mattinata di ieri, a Portico di Caserta, a conclusione di un mirato servizio finalizzato a verificare il rispetto della normativa sulla sicurezza sui luoghi di lavoro, i carabinieri della stazione di Macerata Campania...

Nella mattinata di ieri, a Portico di Caserta, a conclusione di un mirato servizio finalizzato a verificare il rispetto della normativa sulla sicurezza sui luoghi di lavoro, i carabinieri della stazione di Macerata Campania, in collaborazione con personale del dipartimento di prevenzione dell'Asl ce/1, hanno effettuato un controllo presso un cantiere edile sito in via leopardi, ove sta effettuando i lavori una ditta di Marcianise. Nella circostanza sono state riscontrate le seguenti irregolarita' nella porzione di cantiere ove e' in corso di realizzazione una villetta monofamiliare: Mancanza di parapetto alle scale fisse ed ai gradini; Assenza di impalcature idonee atte ad eliminare i pericoli di caduta dall'alto; Montaggio e smontaggio di ponteggi in mancanza del preposto alla sorveglianza; Deposito di materiali ed attrezzi sui ponti di servizio in eccesso rispetto al necessario e mancata messa a terra della molazza. Il fabbricato e' stato sottoposto a sequestro nella parte in cui sono state riscontrate le irregolarita', mentre il titolare della ditta e' stato denunciato a piede libero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sequestrata azienda di giardinaggio: alberi uccisi dal punterolo rosso bruciati in un terreno | FOTO

  • Finto contratto da badante per il permesso di soggiorno

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Il pentito: "Carmine Schiavone voleva eliminare gli ultimi rappresentanti dei Bidognetti"

  • Aumentano di nuovo i contagi da coronavirus nel casertano

  • Nervi tesissimi tra cancellieri ed avvocati. La Camera Penale: "Accuse false contro la nostra categoria"

Torna su
CasertaNews è in caricamento