Ruba portafogli, 13ennne acciuffato da polizia locale

Pompei - Ruba un portafogli, 13ennne acciuffato dalla polizia locale e accompagnato in una Casa di accoglienza. E' accaduto l'altra mattina in via Sacra dove G. R., residente nella cittadina mariana ha chiesto aiuto ad un agente della Municipale...

Ruba un portafogli, 13ennne acciuffato dalla polizia locale e accompagnato in una Casa di accoglienza. E' accaduto l'altra mattina in via Sacra dove G. R., residente nella cittadina mariana ha chiesto aiuto ad un agente della Municipale che era impegnato in un normale giro di controllo del territorio così come fortemente voluto dall'amministrazione comunale del sindaco Claudio D'Alessio. La malcapitata, in evidente stato di agitazione, ha denunciato di essere stata derubata del portafogli. Sconvolta da quanto accaduto la donna ha cercato di descrivere, in maniera minuziosa, il giovane che poco prima l'aveva 'alleggerita' di soldi e documenti. Immediatamente l'agente – così come comunicato dalla vittima – si è messo sulle tracce del giovane malvivente che è stato acciuffato poco dopo. La refurtiva è stata consegnata alla donna che, sollevata, ha ringraziato gli agenti. Il giovane è stato denunciato all'autorità competenti e condotto in una Casa di accoglienza. Non si ferma, dunque, il lavoro della Municipale (agli ordini del colonnello Saverio Valio) costantemente impegnata nel controllo del territorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna trovata morta nel letto di casa: aveva 40 anni

  • Bimbo morto, i genitori di Diego rompono il silenzio dopo 5 giorni

  • Coronavirus, Annamaria non ce l'ha fatta. Muore dopo il ricovero

  • Coronavirus, contagiata donna di 40 anni: è in ospedale

  • Coronavirus, si aggrava il bilancio dei contagi: nuovi casi ad Aversa e Castel Volturno

  • Coronavirus, slitta il picco in Campania. "Contagi al massimo tra fine aprile ed inizio maggio"

Torna su
CasertaNews è in caricamento