Traffico droga: 29 arresti tra Ferrara e il casertano

Caserta - Sviluppi nelle indagini relative all'uccisione del vicebrigadiere Cristiano Scantamburlo, 33 anni, avvenuta a Comacchio il 12 febbraio 2006. Il gip del tribunale di Ferrara ha emesso 29 ordinanze di custodia cautelare in diverse città...

polizia_squadra_volante_good_20080410075503

Sviluppi nelle indagini relative all'uccisione del vicebrigadiere Cristiano Scantamburlo, 33 anni, avvenuta a Comacchio il 12 febbraio 2006. Il gip del tribunale di Ferrara ha emesso 29 ordinanze di custodia cautelare in diverse città oltre al capoluogo estense (Ravenna, Caserta, Casal di Principe e Aversa, Treviso, Perugia, Bologna, Varese, Siena e Bergamo).
Gli arrestati sono di nazionalità italiana, nordafricana ed albanese. Nel corso dell'operazione sono già state arrestate, in flagranza di reato, otto persone e sono stati sequestrati 11 chilogrammi di droga. Il lavoro degli inquirenti, infatti, ha portato alla scoperta di un traffico di droga in cui era rimasto coinvolto anche l'omicida del carabiniere, il 36enne Antonio Dorio. Questi rimase ucciso in un conflitto a fuoco con la pattuglia nella quale stava operando Scantamburlo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • La speranza è finita: Fioravante è stato trovato morto

  • Prima uscita pubblica dei renziani: ecco chi ci sarà a Caserta

  • Il figlio non torna a casa, papà lo trova con gli amici e accoltella un 16enne

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

  • Blitz di Luca Abete a Marcianise dopo il servizio sul reddito di cittadinanza

Torna su
CasertaNews è in caricamento