Incendio Reggia Palace Hotel: domiciliari per Cuccaro

San Nicola la Strada - Nel pomeriggio di oggi gli agenti della Squadra Mobile di Caserta, diretta dal Vice Questore Rodolfo Ruperti ha tratto in arresto Alfonso Cuccaro, 83 anni, in esecuzione dell'ordine di esecuzione di pena detentiva in regime...

Cuccaro_Alfonso_20080508185958

Nel pomeriggio di oggi gli agenti della Squadra Mobile di Caserta, diretta dal Vice Questore Rodolfo Ruperti ha tratto in arresto Alfonso Cuccaro, 83 anni, in esecuzione dell'ordine di esecuzione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso il Tribunale di Napoli.
Per fatti accaduti a S. Nicola la Strada il 2 maggio 1995, Cuccaro venne condannato ad 3 anni e 6 mesi di reclusione in quanto responsabile di incendio e omicidio colposo per non aver impedito per negligenza ed imperizia l'incendio dell'albergo Reggia Palace Hotel di Caserta, di cui era proprietario, e delle conseguenze dello stesso (morirono sette persone, tra cui una coppia di sposi, e 13 rimasero ferite).
Essendogli stati condonati tre anni dovra' scontare i rimanenti sei mesi in regime di detenzione domiciliare cui e' stato ammesso su istanza del suo difensore, avvocato Renato Jappelli, per motivi di salute e per l'eta' avanzata.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Investito su viale Carlo III, caccia al 'pirata' con le telecamere dei negozi

  • Cronaca

    Ladri scatenati, raid contro il negozio di telefonia | FOTO

  • Attualità

    Biodigestore, il Comune vince la 'battaglia' in tribunale

  • Cronaca

    25mila euro per superare i concorsi, abbreviato per il dipendente del Ministero

I più letti della settimana

  • L'ex centro commerciale devastato dai vandali | LE FOTO

  • Il capo degli spacciatori: “Io sono come Genny Savastano”

  • Schianto su viale Carlo III, auto si ribalta | FOTO

  • La nuova mappa della camorra casertana: ecco chi comanda e dove | FOTO

  • “L’infermiere con la faccia da angelo mi ha rovinato. Ora temo per la mia vita”

  • Sindaco sfiduciato: 13 consiglieri comunali si dimettono dal notaio

Torna su
CasertaNews è in caricamento