Operaio edile muore cadendo da un'impalcatura

Caserta - Tragedia ieri mattina in corso Trieste a Caserta. Un operaio di una ditta edile, che stava effettuando lavori di ristrutturazione in un palazzo, è morto cadendo da un'impalcatura. Davanti a decine di testimoni che a quell'ora (le 11,30...

morti_bianche_tragedia_caserta_20080331133150

Tragedia ieri mattina in corso Trieste a Caserta. Un operaio di una ditta edile, che stava effettuando lavori di ristrutturazione in un palazzo, è morto cadendo da un'impalcatura. Davanti a decine di testimoni che a quell'ora (le 11,30 circa) affollavano la centralissima strada del centro storico di Caserta, l'uomo, un trentanovenne di Maddaloni, ha probabilmente perso l'equilibrio compiendo un volo di circa 20 metri precipitando a terra.
Inutile la corsa all'ospedale, l'uomo è spirato poco dopo aver raggiunto il pronto soccorso del San Sebastiano di Caserta. L'operaio, Michele Sposito De Lucia, lascia la moglie Rita e 2 figli.
Sul luogo sono accorsi i carabinieri e i vigili del fuoco che hanno immediatamente bloccato la strada per consentire alle forze dell'ordine di effettuare i rilievi del caso onde addivenire ala comprensione della dinamica dell'accaduto. L'impalcatura dalla quale l'uomo è precipitato è di quelle mobili, utilizzate nei restauri delle facciate dei palazzi. Il palazzo su cui e' montata l'impalcatura si trova al numero civico 26 sopra al negozio casual Nick Bolero e accanto al frequentatissimo Bar Tropicana.
Sulle cause dell'incidente stanno indagando i Carabinieri della Compagnia di Caserta, mentre due inchieste sono state aperte dalla Procura della Repubblica di S.Maria Capua Vetere e dall'Ispettorato del lavoro. A quanto si apprende l'uomo, che indossava il casco protettivo, sarebbe caduto a causa del ribaltamento di una tavola non ancorata alla struttura in ferro del ponteggio.
Grande commozione degli astanti, molti dei quali sindacalisti del comparto edile accorsi sul luogo della tragedia non appena si è diffusa la notizia. Domattina ci saranno due ore di sciopero ed una manifestazione davanti alla sede della Prefettura per protestare contro il tragico aumento delle morti sul lavoro.
A Maddaloni, invece, città dell'operaio, il sindaco ha proclamato il lutto cittadino.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

Torna su
CasertaNews è in caricamento