Miracolo di Sant'Antonio: effettuati prelievi su statua

Prata Sannita - Sono stati effettuati dei prelievi sulla macchiolina comparsa sulla guancia sinistra di una statuina di Sant'Antonio posta in una nicchia nel comune di Prata Sannita, che da giorni sta facendo gridare al miracolo. Un medico...

s_antonio_padova_20071128071512

Sono stati effettuati dei prelievi sulla macchiolina comparsa sulla guancia sinistra di una statuina di Sant'Antonio posta in una nicchia nel comune di Prata Sannita, che da giorni sta facendo gridare al miracolo. Un medico dell'ospedale di Piedimonte Matese ha prelevato una piccola parte di sostanza di cui e' composto il rivolo rossastro che scende dal volto di Sant'Antonio. La sostanza prelevata ed il bisturi utilizzato per l'operazione sono stati sigillati in una busta e consegnati al vicario del vescovo della Diocesi di Alife e Caiazzo, monsignor Pietro Farina, che disporra' gli accertamenti del caso. L'operazione di prelievo si e' svolta alla presenza del parroco, don Lino Izzo, del sindaco Alfonso Labanca, dei carabinieri e da alcune centinaia di fedeli giunti anche dai paesi vicini e da alcuni centri del confinante Molise. Nonostante gli inviti alla prudenza da parte dello stesso parroco e del vescovo Farina, tanti fedeli sono convinti che si sia trattato di un miracolo del santo di Padova, raffigurato nella statuetta di gesso di circa 70 centimetri, custodita in un edicola votiva in pietra, chiusa con un lucchetto. La piccola cappella fu fatta costruire, in localita' 'Acquaro', in prossimita' di una vecchia centrale dell'Enel, circa due anni fa da un pensionato del posto, Salvatore Marandola, in ossequio alla promessa fatta ad una donna originaria di Prata Sannita, che da bambina sogno' il santo. L'edicola, dallo scorso 21 novembre, da quanto e' comparso il rivolo sul volto del Santo, che fuoriesce dall'occhio sinistro e si ferma sul labbro, e' meta continua di fedeli.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra dalle vacanze e si 'becca' 10mila euro col 'Gratta&Vinci'

  • L'ordine di morte di Sandokan: "I parenti dei pentiti devono morire"

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • L'imprenditore pentito accusa la sua rete di prestanome

  • Anatre abbattute a fucilate, beccati i cacciatori abusivi | FOTO

  • Tragedia in ospedale, bambina muore dopo il parto

Torna su
CasertaNews è in caricamento