Nasce il Movimento Nazionale dei rofessionisti

Napoli - Si svolgerà a Napoli, il prossimo 18 aprile, la prima assemblea generale per la costituzione del Movimento nazionale per la libertà e indipendenza delle professioni. Lideatore lavvocato Maurizio de Tilla, presidente dellordine degli...

Si svolgerà a Napoli, il prossimo 18 aprile, la prima assemblea generale per la costituzione del Movimento nazionale per la libertà e indipendenza delle professioni.
Lideatore lavvocato Maurizio de Tilla, presidente dellordine degli avvocati dEuropa e dellAdepp commissione europea degli ordini forensi del Mediterraneo, in collaborazione con altri rappresentati di tutte le professioni, è il promotore di un movimento nazionale dei professionisti per la difesa del diritto a svolgere il proprio lavoro con dignità e autonomia reagendo alla legge Bersani ed al D.D.L. governativo sulla riforma delle professioni.
Il movimento, indipendente e trasversale, non è un partito politico e si prefigge di contrastare tutte le iniziative che offendono lidentità professionale.
Hanno già aderito circa 500 professionisti, tra i quali i presidenti regionali e nazionali di molti Ordini e associazioni che hanno assicurato la loro presenza a Napoli al meeting del 18 aprile in programma all Hotel Royal Continental (ore 10.30) di Napoli.
Altre assemblee, con lintento di affiliare il maggior numero di iscritti, sono previste nei prossimi due mesi in altre città italiane tra cui Torino (18 maggio), Firenze (fine maggio) e Roma (giugno) e precederanno il Congresso Nazionale in programma a Roma in autunno.

Potrebbe interessarti

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Frutta e verdura: non tutte fanno dimagrire! Ecco quali scegliere per perdere peso velocemente

  • Selfie e palleggi con i tifosi, Mertens show sulla spiaggia di Castel Volturno

I più letti della settimana

  • TERREMOTO Trema la terra, terza scossa in poche ore

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

  • "Preghiamo insieme per Giovanni ed Ilenia", gli amici si ritrovano in ospedale

  • ADDIO GIANCARLO Fissati i funerali del tabaccaio casertano

  • Un generale dei carabinieri nel Comune guidato dal commissario

Torna su
CasertaNews è in caricamento