Centrale di spaccio nella villa comunale, sesto arresto in pochi giorni

Nuovo blitz contro il business della droga gestito dai pusher africani

Salgono a sei gli arresti per droga eseguiti, in questo mese di luglio, dai carabinieri della Compagnia di Marcianise presso l’emiciclo della villa comunale di San Nicola La Strada.

Infatti nella tarda serata di giovedì i militari della Sezione Operativa di Marcianise, durante un servizio di prevenzione e repressione dei reati in materia di stupefacenti, hanno tratto in arresto in flagranza di reato di spaccio di sostanza stupefacente Saliou Diallo, 28enne del Senegal, in Italia senza fissa dimora. 

I militari dell’Arma, al termine di un accurato e prolungato servizio di osservazione, hanno bloccato Diallo mentre cedeva 1.14 grammi di hashish ad un occasionale acquirente. Sottoposto a perquisizione personale lo stesso è stato trovato in possesso di ulteriori  0.9 grammi della medesima sostanza stupefacente, oltre alla somma contante di 35 euro, ritenuta provento dell’attività illecita. 

L’arrestato, verrà giudicato rito direttissimo prevista oggi al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

  • Sparatoria con la polizia, il 'finto militare' può essere processato

Torna su
CasertaNews è in caricamento