Fiumi di droga e prostitute, nuovo colpo alla ‘mala nigeriana’

Catturato un altro componente della Supreme Eiye Confraternity, con base anche a Castel Volturno

Fermato a Cagliari un altro componente di sodalizio criminale Calypso Nest, riconducibile alla banda mafiosa nigeriana della Supreme Eiye Confraternity, smantellata dalla polizia lo scorso 22 novembre in un'operazione che aveva portato a 36 indagati, 27 decreti di fermo, di cui 21 eseguiti tra Castel Volturno, Sardegna e Veneto (Venezia).

IL BLITZ DELLA DDA CON 21 ARRESTI 

In manette è finito Clement Famous, 23 anni, nigeriano: deve rispondere associazione a delinquere di tipo mafioso. E' stato rintracciato in pieno centro nel capoluogo sardo dagli agenti della Squadra Mobile. La banda sgominata due mesi fa era dedita alla tratta di esseri umani aggravata dallo sfruttamento della prostituzione e traffico di droga, cocaina e eroina, che veniva acquistata in Mozambico e in Olanda e poi trasportata in Sardegna con corrieri-ovulatori. Il clan aveva avvicinato anche giovani nigeriane nel loro paese di origine con la finta promessa di un lavoro regolare, ma una volta arrivate in Italia erano state costrette a prostituirsi.

Potrebbe interessarti

  • I 10 ristoranti dove si mangia il miglior pesce a Caserta

  • Bevanda disintossicante e sgonfiante: la ricetta per ridurre il girovita

  • Stirare d'estate è una tortura? Ecco come evitare il ferro da stiro e avere abiti perfetti

  • Caiazzo diventa set per la fiction ‘Un posto al sole’ I FOTO

I più letti della settimana

  • Sparatoria nel bar, ferito un uomo vestito da militare: è grave in ospedale | FOTO

  • Tenta strage con l’auto alla stazione e ferisce 2 donne casertane I FOTO

  • Schianto sull'Asse Mediano, muore motocicilista

  • Agguato con la pistola contro tre persone, arrestato dopo il blitz in casa

  • 3 ARRESTI Pizzo alla ditta di caffè, in manette fedelissimo di Iovine

  • Allarme furti, cittadini barricati in casa nonostante il caldo

Torna su
CasertaNews è in caricamento