Arrestato latitante: era nascosto in un bunker dietro l'armadio | FOTO

Era ricercato da dieci mesi. Deve scontare oltre tre anni di carcere

Il bunker creato nella camera da letto

Era ricercato da quasi un anno, da quando, nell'agosto 2017, si era reso irreperibile a seguito di un provvedimento di cumulo di pene per il quale doveva espiare tre anni, 7 mesi ed otto giorni di carcere. Dopo dieci mesi di ricerche, i carabinieri sono riusciti a stanare a Marcianise Vincenzo Patricelli, 52 anni di Marcianise.

L'uomo è stato condannato per furto aggravato, detenzione abusiva di armi e detenzione ai fini di spaccio di droga. Patricelli (che è stato condannato anche a pagare una multa di circa seimila euro) è stato localizzato nella propria abitazione, dove era tornato da poco tempo.

Quando i carabinieri hanno fatto irruzione, l'uomo si era nascosto in un nascondiglio nel muro della stanza da letto, coperto da un grosso armadio, appositamente modificato in modo da rendergli agevole l'ingresso nell'intercapedine. L'arrestato è stato portato in carcere a Santa Maria Capua Vetere. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • La speranza è finita: Fioravante è stato trovato morto

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

  • Il figlio non torna a casa, papà lo trova con gli amici e accoltella un 16enne

  • Blitz di Luca Abete a Marcianise dopo il servizio sul reddito di cittadinanza

  • Traffico in tilt all'uscita di Caserta Sud

Torna su
CasertaNews è in caricamento