Arrestati dopo il furto alla gioielleria del centro commerciale

Due presi dopo inseguimento e colluttazione, scappa il terzo complice

Due persone domiciliate ad Aversa sono state arrestate dai carabinieri dopo aver tentato un furto all’interno di una gioielleria nel centro commerciale lungo la Statale Appia a Benevento. I ladri avevano ostruito il passaggio del parcheggio esterno del complesso commerciale incendiando dei pezzi di legno per impedire l’intervento delle forze dell’ordine. Ma dopo che è scattato l’allarme sul posto sono giunti i carabinieri che si sono messi sulle tracce dei ladri e, poco prima dell’alba, li hanno avvistati. Ne è nato un inseguimento con due ladri che sono finiti in manette dopo una colluttazione, mentre un altro è riuscito a scappare. I due malviventi, un 28enne ed un 20enne, sono di nazionalità rumena ma entrambi domiciliati ad Aversa. I due sono stati dichiarati in arresto con l’accusa di tentato furto aggravato, incendio e resistenza a pubblico ufficiale e trasferiti presso la Casa Circondariale di Benevento a disposizione dell’A.G. procedente. I militari, inoltre, nei pressi del luogo del delitto hanno rinvenuto anche uno zaino contenente alcuni arnesi per lo scasso e, poco distante, anche una grossa mazza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bambino casertano di 3 anni trovato morto vicino al fiume

  • Coronavirus, contagiata una 16enne. Scuole chiuse: “Proroga inevitabile”

  • Coronavirus, contagiata donna di 40 anni: è in ospedale

  • Coronavirus, Annamaria non ce l'ha fatta. Muore dopo il ricovero

  • Coronavirus. Nuovi positivi a Capua, Francolise e Pietramelara

  • Muore 32enne in ospedale, effettuato il tampone

Torna su
CasertaNews è in caricamento