Arrestati dopo il furto alla gioielleria del centro commerciale

Due presi dopo inseguimento e colluttazione, scappa il terzo complice

Due persone domiciliate ad Aversa sono state arrestate dai carabinieri dopo aver tentato un furto all’interno di una gioielleria nel centro commerciale lungo la Statale Appia a Benevento. I ladri avevano ostruito il passaggio del parcheggio esterno del complesso commerciale incendiando dei pezzi di legno per impedire l’intervento delle forze dell’ordine. Ma dopo che è scattato l’allarme sul posto sono giunti i carabinieri che si sono messi sulle tracce dei ladri e, poco prima dell’alba, li hanno avvistati. Ne è nato un inseguimento con due ladri che sono finiti in manette dopo una colluttazione, mentre un altro è riuscito a scappare. I due malviventi, un 28enne ed un 20enne, sono di nazionalità rumena ma entrambi domiciliati ad Aversa. I due sono stati dichiarati in arresto con l’accusa di tentato furto aggravato, incendio e resistenza a pubblico ufficiale e trasferiti presso la Casa Circondariale di Benevento a disposizione dell’A.G. procedente. I militari, inoltre, nei pressi del luogo del delitto hanno rinvenuto anche uno zaino contenente alcuni arnesi per lo scasso e, poco distante, anche una grossa mazza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due casi fuori la 'zona rossa' di Mondragone. Un nuovo caso anche a Falciano

  • Zona rossa a Mondragone, pediatri di famiglia preoccupati: "Scaricate l'app Immuni"

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Macchia nera in mare, era letame. Denunciati padre e figlio

  • Schiavone: "La Provincia era un ente permeabile grazie a Ferraro e Cosentino"

  • Droga venduta al bar sull'asse Caivano-Caserta, 11 indagati

Torna su
CasertaNews è in caricamento