8 ARRESTI Sgominata la banda della 'spaccata'

I furti commessi tra Caserta e Napoli in tabaccai e negozi di abbigliamento di lusso

Sgominata a Napoli la banda della 'spaccata', la tecnica che utilizza auto come ariete per sfondare saracinesche o infissi in vetro dei negozi da assaltare. I Carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli hanno dato esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Napoli per furto aggravato.

I destinatari sono 8 persone accusate di numerosi furti ai danni di negozi di abbigliamento di lusso e tabaccai. I colpi sono stati messi a segno tra il luglio 2017 e il gennaio 2018 tra Napoli e Caserta. Fondamentali per le indagini, svolte dai militari dell'Arma e coordinate dalla Procura della repubblica di Napoli, sono state le denunce delle vittime.

L'analisi delle immagini estratte dai sistemi di sorveglianza e l'attività tecnica. Durante gli accertamenti alcuni membri del sodalizio criminale vennero arrestati in flagranza, il 19 marzo 2018, dopo un furto in un negozio di abbigliamento a Qualiano; i militari recuperarono la refurtiva di 30mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le auto di lusso del "signore della cocaina" nascoste in un garage casertano

  • La Dea Bendata bacia Caserta con una quaterna da 124mila euro

  • Scuole chiuse in provincia di Caserta: ecco i sindaci che hanno già firmato

  • “Un Mose anche per Caserta”. La foto che fa il giro del web

  • Benzina 'truccata', la finanza sequestra distributore di carburante

  • Il convento delle suore finite sotto indagine diventa proprietà del Comune

Torna su
CasertaNews è in caricamento