Rapina armata a un benzinaio, catturato a 18 anni dalla polizia

Il ragazzo aveva tentato la fuga su uno scooter con un complice, ancora ricercato

Arrestato mentre, in giro per Aversa in sella ad uno scooter con targa coperta, sfrecciava con una pistola in pugno. Gli agenti del commissariato di Frattamaggiore hanno fatto scattare le manette per un 18enne di Acerra, Davide Cositore, accusato di rapina aggravata in concorso con un altro complice da identificare.

Sabato mattina i poliziotti in servizio di controllo in viale Europa notavano due giovani a bordo su uno scooter con targa occultata da uno straccio e con il passeggero, col volto coperto dal casco, armato di pistola. Gli agenti si sono quindi messi al loro inseguimento, riuscendo a bloccare Cositore ancora armato di pistola, risultata poi essere un giocattolo priva di tappo rosso, mentre il complice riusciva nella fuga.

Come emerso da successivi accertamenti, il 18enne e il suo complice aveva rapinato poco prima un benzinaio, un colpo che aveva fruttato ai due circa 215 euro, recuperati e riconsegnati alla vittima. Cositore è stato quindi condotto in carcere, mentre sono ancora in corso gli accertamenti per individuare il complice sfuggito all’arresto.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Raid vandalico al comitato elettorale del candidato della Lega

  • Attualità

    Invasione di turisti alla Reggia, lunghe code per il 25 aprile | FOTO

  • Cronaca

    L'ex sindaco torna libero prima delle elezioni

  • Cronaca

    Rifiuti in strada: incivili incastrati dalle telecamere "trappola"

I più letti della settimana

  • Poker online e scommesse illegali: 80mila euro nella cassa del clan

  • Sparatoria dopo il colpo, fuga sull'Appia

  • La tragedia di Pasquetta: è morto il medico Zinzaro

  • Imprenditore dei Casalesi al servizio dei Piccolo, Buttone: "Volevo ucciderlo"

  • Truffatrice incastrata nell'ufficio postale finisce alla sbarra

  • Ha ospitato il boss latitante per un debito nella "bisca dei vip"

Torna su
CasertaNews è in caricamento