Bloccato e arrestato dalla polizia sulla superstrada

Il cittadino albanese non aveva rispettato l'ordine di espulsione del Prefetto di Caserta

Gli era stato notificato un ordine di espulsione firmato dal Prefetto di Caserta il 13 marzo 2015, ma era ancora libero di scorrazzare in Italia. Un cittadino albanese è stato fermato dagli agenti della Polizia stradale di Bagno di Romagna nel corso di un controllo lungo la superstrada E45, nella zona di Mercato Saraceno.

Come riporta CesenaToday, l’uomo è stato processato per direttissima e condannato a cinque mesi e dieci giorni di reclusione, con la sospensione condizionale della pena. L'extracomunitario è stato accompagnato all'Ufficio Immigrazione della Questura di Forlì-Cesena, dove gli sono stati notificati i provvedimenti amministrativi dell’espulsione che sarà eseguita venerdì.

Potrebbe interessarti

  • Maschera rigenerante per capelli secchi e crespi: la ricetta della nonna

  • Frutti rossi ed anguria per combattere le gambe gonfie e pesanti

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

  • Quanto tempo bisogna aspettare per fare il bagno dopo aver mangiato?

I più letti della settimana

  • Affiora cadavere in mare, dramma sulla spiaggia

  • Un impero da 300 milioni di euro sequestrato all'imprenditore in odore di camorra

  • Pentito non attendibile, dissequestrato l'impero milionario dell'imprenditore calzaturiero

  • Tragedia sulla provinciale: muore motociclista

  • Arrestato il cassiere dei Casalesi: smantellato il business dei cartelloni pubblicitari

  • Rolex e Pandora falsi, arrestato orafo del Tarì

Torna su
CasertaNews è in caricamento